>

Error. Page cannot be displayed. Please contact your service provider for more details.

Luna di Carta

Just another artistsagainstwar.info weblog

Archive for the ‘Pensiero Politico’ Category

Addio Vittorio Arrigoni!

admin on Apr-19-2011

vittorio_arrigoni_addio_aaw_600

 

Addio Vittorio!

 

Questa sera il rientro della salma del blogger italiano Vittorio Arrigoni, ucciso brutalmente da due palestinesi e un cittadino giordano a seguito del mandato politico e istituzionale di uno Stato violento e brutale.

Lu’

Shinji piccino..

admin on Gen-20-2011

 http://www.kinshipcircle.org/disasters/gulfcoast/newsletters/images/red-cat2.jpg

Questi sono giorni estremamente faticosi per me, con giornate di 25 ore invece che di 24 e tanto, tanto lavoro. A condire il tutto le cartelle pazze emesse dall’esattoria dello stato, che sì è vero si concludono felicemente al telefono con l’operatore, ma che ti fanno perdere ore ed ore di attesa alla cornetta.

http://farm4.static.flickr.com/3148/2713573302_55ecf594d7.jpg?v=0

Poi le visite mediche.. Non so voi, ma qui a Roma per fare un elettrocardiogramma con il sistema sanitario nazionale ci sono liste di attesa di due mesi, guai poi ad aver bisogno di una tac per la quale l’attesa diviene eterna o quasi, o ad aver bisogno una mammografia. Queste prestazioni sono talmente irraggiungibili che gli ospedali si sono attrezzati per i privati “a pagamento”, con attese più brevi ma visita in “notturna”, anche dopo le 21.00.

http://farm1.static.flickr.com/167/396252019_a14c4c7986.jpg

Una follia. Una vera follia. Meglio non ammalarsi oppure, se proprio deve capitarti, meglio preferire la strada del day hospital o del breve ricovero ospedaliero per accertamenti. Un cardiopatico con un sospetto infarto vada subito al pronto soccorso, perché se attende due mesi potrebbe essere morto.

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/48/RedCat_8727.jpg

In questi giorni ho scritto molto, ad iniziare con uno splendido documento con 121 pagine di allegati; un secondo documento bellissimo all’alba della riscossa e sto scrivendo un seguito gennarino alla semina autunnale.

http://digilander.libero.it/aquatarkus/Cats/gattopalatino2.gif

La cosa che mi rattrista di più è che sia giunto il tempo per l’intervento al mio adorato leoncino personale, divenuto un gigante rosso tigrato (deve essere proprio una questione etnica, infatti i maschi tigrati rossi che ho visto sono tutti enormi).

http://cercocasa.ilcannocchiale.it/mediamanager/sys.user/131304/IMG_0997.jpg

L’intervento alle femminucce invece è l’equivalente di un cesareo ad una donna, con tanto di asportazione di utero e ovaie. Quindi, purtroppo tocca a lui, perché l’intervento sui maschietti mi dicono che non è invasivo ed il ricovero invece è in semi day hospital. Lo lascio la mattina e lo riprendo la sera.

http://www.gattoamico.it/le%20vostre%20foto/foto-amatoriali-gatti/gatto-rosso-che-dorme-800.jpg

Però, nonostante le rassicurazioni del mio veterinario, io ho un cuore gonfio di preoccupazione. Anche se affido il mio principino allo zio vero di tutti i miei animali, ed al magnifico e generoso professionista che volle curare gratuitamente la micina cieca che dopo un salvataggio rocambolesco mi portarono a casa i miei ragazzi alcuni anni fa. E che ha curato amorevolmente anche Sara ed anche tutti i nuovi piccolini.

http://i62.servimg.com/u/f62/13/52/18/86/hpim0912.jpg

Veramente mi piange il cuore. E non posso affatto evitarmi di sentirmi una egoista, perché io lo so che non gli sto evitando le risse da gatto di strada. Perché lui non è un gatto di strada, ma una bestiola intelligentissima e affettuosa. Ma, soprattutto, soffro al pensiero che possa soffrire il mio adorato piccolo gigante peloso. Sarà che dei tre è l’unico che mi vede ancora come la mamma, visto che non ha rivali e non si sente mai obbligato a farmi la smusonata di gelosia, tanto che ancora adesso se proprio vuol combinarne una delle sue mi guarda a lungo negli occhi per vedere se è permesso oppure no.

http://www.used.it/adpics/46d5773faad76b636bc9ebf95.jpg

Lato socio politico, comprendo l’opera di sensibilizzazione delle associazioni animaliste pro sterilizzazione, nonostante tutto però ritengo che sia un problema solo dell’egoismo umano. Roma è la città dei gatti e dei reperti archeologici. Lo era anche 30 anni fa e i gatti, che sono predatori, subivano un naturale controllo delle nascite. Oggi non c’è un solo gatto nei luoghi storici che non sia stato sterilizzato, infatti Roma pullula di topi e senza alcun rimedio.

L’uomo non si può sostituire alla Natura, ma come nei miti cari agli alchimisti può solo tentare, sbagliando, di sostituirsi a lei. Non è un caso che quello che noi chiamiamo civiltà, sia invece la distruzione sistematica del pianeta e delle specie.

E non è affatto un caso, che io, conoscendo bene la specie umana, le preferisca di gran lunga gli animali.

Lu’ 

haiku del reato

admin on Nov-25-2010

Haiku

 

 

il poliziotto grida:
tace il condannato!
spreco e rovina or
sono compagne

 

Lunadicarta

aka Loredana Morandi

le parole del merovingio…

admin on Nov-17-2010

Il Merovingio recita in Matrix come atto unico l’ode della più blasfema ed irriverente “parolaccia” come poesia di una lingua sussurrata e piacevolmente arrotolata con la lingua come il francese.

Noi italiani non abbiamo nulla di simile.

Siamo decisamente più colorati e niente affatto raffinati …

In sardo lo speech del Merovingio suonerebbe più o meno così:

Su cunnu chi ta cuddau a sorri tua baggassa impestara luride e’merda!  

oppure

Taccappiu i spius de concas ai spius de cullu, bruttu coddaproccusu ca non ses atru.

(fonte: http://www.parolacce.net/sardo.html )

Cum poetica licentia et liberissimo pensiero.

Lu’

Destino, Dalì e Disney

admin on Nov-13-2010

Oggi qualcuno, qui non mi interessa il dove, ha scritto magnificando tutta la propria incultura.

Ebbene, io ho sfidato ben 5 ministri (Castelli, Martino, Gasparri, Brunetta e Alfano) più alcuni sottosegretari degli ultimi governi Berlusconi, un ministro (Martino) l’ho denunciato in procura e al Tribunale dei Ministri per gli accordi privatistici con gli americani per il passaggio dei treni da trasporto armi dirette in Iraq. Dell’entourage di Papi ho pubblicato sulle agenzie e ai tg delle 20 la tessera di massone dell’avvocato Borrione (Taormina), erano agli albori della P3, ed ho difeso i lavoratori, i deboli e i popoli sopraffatti dalle guerre.

Perché non temo l’avvocato del porno?

Perchè deve a me il suo lancio con la stampa e contro di me egli si infrange nelle sue miserie.

Infatti ciò accade quando io ho fatto i 3 milioni di pacifisti a Roma sui tavoli del Forum Fermiamolaguerra nel parlamentino della Cgil, le carovane per la Pace con il comitato romano e l’Onu dei Popoli con la Tavola della Pace. Quando da sola, invece, ho sorretto le 5 piazze del primo Artists Against War europeo (Roma, Trieste, Bologna e Firenze + Francoforte) e ancora ho sollevato le 9 piazze italiane degli Artisti con tre gemellaggi all’estero.

Ed è per tutto questo che potei coinvolgere i bloggers internazionali a far rimbalzare l’informazione sul quanto fossero buone e brave le due Simone di Un ponte per..  e la giornalista Giuliana Sgrena. Rimpiango di non aver potuto altrettanto per Enzo Baldoni, nonostante avessi personalmente difeso un sito internazionale di controinformazione indipendente sull’Iraq (Al basrha) dagli attacchi degli achorman della Cnn.

Però ho predisposto io la prima interrogazione parlamentare del caso Aldrovandi e, nonostante ciò, sono da sempre contrapposta alla brigatista che contribuì all’uccisione del vice questore Ammaturo e dell’agente scelto Pasquale Paola.

La pratica della nonviolenza è il mio mestiere, con l’hunger strike ho contribuito ad una vita migliore per i detenuti palestinesi dall’Italia insieme con l’International Solidarity Movement di Palestina. Ed è con l’hunger strike che ho vinto la criminalità che sfruttava il server Unina, un bene di proprietà dello Stato presso Università di Napoli Federico II.

Però credo che sia la storia familiare a fare da bussola nella mia vita.

Il mito del bisnonno garibaldino, iniziato massone da Giuseppe Garibaldi, Deputato e poi Senatore, l’uomo che fondò il primo sistema delle Biblioteche statali e del prestito dei libri in Italia, alimentando così le possibilità di crescita della popolazione e l’alfabetizzazione di massa.

Il racconto dello zio Colonnello e dello zio Generale della Benemerita Arma dei Carabinieri, e perché no, anche il racconto del nonno medaglia d’oro al valor militare devono avermi segnata.

Ho avuto il dono di ricevere i benefici della maternità di molte donne speciali, per prima la mia, buona e sempre presente.

Ma anche la “Nonna Lina”, moglie e madre di magistrati, che durante gli anni delle stragi di mafia mi insegnava i contenuti e i modi della ‘Ndrangheta, ed ero con lei ad accogliere le scorte di polizia di Questori e Magistrati di ritorno da Palermo e dai luoghi della strage di Paolo Borsellino e della sua scorta, in quel torrido luglio 1992.

Non ve la prendete, ho troppi santi veri in cielo per non disvelare il reato e tutti i colpevoli, così …

.. solo grazie al Destino.

Lu’

bunga bunga…

admin on Ott-30-2010

il nuovo tormentone :-)

 Bunga Bunga

da Elio e le storie tese una rivisitazione del famosissimo Waka Waka di Shakira.

(Estratto da “Parla Con Me” del 28 Ottobre 10)

Testo:

Ce lo insegnò Gheddafius, quant’è importante la Fi
Canta canta con L’ Ele, balla balla con Effe..
Se non stai attento vai in galera per colpa dell’AF(r)ICA

Bunga bunga con L’ Ele, bunga bunga con Effe
Se non stai attento vai in galera per colpa dell’AF(r)ICA

E non importa chi tu sia, non importa che  lavoro tu faccia,
in questi tempi di crisi è importante ridere,
sorridere e festeggiare.
Allora festeggiamo!
Tu, Biagio, L’Ele, Effe, tutti quanti, ma soprattutto “tantissima AF(r)ICA”

Bunga bunga con L’ Ele, bunga bunga con Effe
Se non stai attento vai in galera per colpa dell’AF(r)ICA

Bunga bunga con L’Ele, bunga bunga con Effe
Se non stai attento vai in galera per colpa dell’AF(r)ICA

Lu’

la palestina e il calcio

admin on Ott-26-2010

Proprio oggi leggevo un articolo in merito alla squadra israeliana e i richiami per il trattamento subito dai calciatori palestinesi, linkata sul “santo canale”.

Il video sopra è girato in Palestina, dove i ragazzi giocano tutti a pallone (visto e considerato che non c’è molto altro da fare per divertirsi nei campi profughi o nelle città bombardate).

Ve lo dedico!

Lu’

il profilo …

admin on Ott-25-2010

Basterebbe guardarsi intorno per capire che non è…

.. ma oltre ai cervelli sfatti quel che si vede è la propaganda, baby!

 

Doesn’t look cute? Clicca per allargare l’immagine…

Lu’

il teologo e l’uomo cieco

admin on Set-10-2010

 http://sphotos.ak.fbcdn.net/hphotos-ak-ash2/hs312.ash2/59194_1488387542445_1616653363_1165542_5497332_n.jpg

“Se un filosofo è un uomo cieco, in una stanza buia,
che cerca un gatto nero che non c’è,
un teologo è l’uomo che riesce a trovare quel gatto.”
Bertrand Russell

Belgio: razzismo contro il soriano europeo

admin on Ago-19-2010

http://www.gattoegatti.com/images/News/aristogatti3mici.gif

La notizia è di ieri, l’hanno data anche i tg nazionali. Il governo belga ha decretato una sterilizzazione di massa nei confronti di tutti i soriani europei residenti in Belgio. Sì, sono 1 milione di esemplari, ma proprio perché ordinata dal governo l’operazione avrà come costo pro capite la cifra di 150 euro. Una enormità se si pensa che in Italia si spendono cifre ridotte ad un terzo circa (tra i 30 e i 50 euro ad intervento).

http://onelion.files.wordpress.com/2009/04/aristocats-2-web.jpg

E’ giusto definire l’operazione di sterilizzazione di massa “razzista” perché il progetto prevede che sarà vietata in tutti i modi la riproduzione del gatto soriano europeo. Anche i gatti casalinghi, quelli che non escono mai dalle mura domestiche, ne saranno coinvolti.

http://wdd2.perso.sfr.fr/images/chansons/grand/C2179.jpg

Il Belgio razzista ha scelto una sterilizzazione etnica finalizzata all’olocausto del gatto europeo, che risparmierà i gatti di razza e quelli d’allevamento.

Pazzesco che si crei un privilegio nei confronti della categoria dei medici veterinari, che incasseranno 150 euro moltiplicato per 1 milione di individui, e contestualmente che si favorisca il solo “commercio” d’allevamento.

Lu’

ps. ho deciso che gli aristogattini sono l’icona dei miei miaolini adorati. i colori ci sono tutti, cambia soltanto il sesso del micio grigio perché la mia adorata “furia buia” è una graziosissima gattina.