Luna di Carta

Just another artistsagainstwar.info weblog

frontline wifi

admin on Lug-5-2011

http://pks-images.s3.amazonaws.com/product-images/Flea_Tick/Frontline-Plus-Cat_3mo_300.jpg

Oggi giornata memorabile! Ho installato il nuovo router wifi (ho impiegato un tempo impossibile) ed al termine delle mie peripezzie telematiche ho avuto la geniale idea di dare l’antiparassitario alla prole pelosetta.

Le due ragazze, Akiko la bianca e Miuu la blu, non han battuto ciglio. Forse solo Miuu ha cercato di essere un po’ rassicurata, perché ho notato che mi veniva dietro dietro ad ogni passo per casa.

Shinji apriti cielo! Deve essersi riuscito a dare una contorsionistica leccata al Frontline, l’antiparassitario messo da me in un punto impossibile da raggiungere (giuro!), ed ha iniziato a sbavare e a girarmi intorno con la lingua a penzoloni. Per un po’ ho temuto la reazione allergica al farmaco antiparassitario, per la posa scenografica del mio soggetto.

Poi l’idea geniale, che ha risolto il caso clinico. La bandana!

Ho preso l’adorato gattopotamo rosso, l’ho messo a sedere sul tavolo di cucina (tanto c’è la tovaglia di plastica lavabile), e gli ho avvolto il collo con il tovagliolo a mo’ di fazzolettone impedendogli di leccare l’antiparassitario e grattarsi. Ho sacrificato un tovagliolo, ma ne è valsa veramente la pena. Credo che la cosa lo abbia rassicurato, tanto che, due secondi dopo l’abbondante dose di coccole di contorno alle operazioni, ha ripreso a mangiare la sua cena ed al termine ha bevuto.

Shinji è un gatto di cuore, emotivo direi, ma con le femmine deve mantenere il punto.  Così calato nella parte ha proseguito la sceneggiata del gatto malato con il camminare quatto quatto (abbassandosi quasi a terra) su e giù per la cucina, salvo sdraiarsi sul pavimento con l’aria di grande sofferenza. L’istinto al gioco del mio gigantesco gatto piccolo è superiore a qualsiasi finzione e da quella strana posizione ha iniziato a giocare con cose mai guardate prima da quella angolazione, tipo la ciotola dell’acqua.

Sotto lo sguardo ancora preoccupato delle due micette Kaito ha capito e felice ha ripreso le attività ludiche di agguantarlo a sorpresa con giocosa ferocia.  Akiko e Miuu a questo punto han mostrato tutta la loro classe felina ed hanno abbandonato i due scriteriati ai loro giochi.

Scrocchiazzeppino Kaito è di una intelligenza quasi umana, dove possa mai contenerla con quella testolina piccina non potrei dire. Sono un po’ incavolata con lui perché proprio non riesco a farlo ingrassare e per questo, naturalmente, lo sto viziando.

Caparbio come pochi gatti che ho conosciuto, saltella qui e là a piè pari dove lo porta il genio e mi fa pensare a Bambi, il principino cerbiatto mentre gioca con Tippete e gli altri coniglietti. Il pomeriggio “coccole”, ma solo quando lo dice lui, e l’appuntamento è sulla mia scrivania, dove tra una gobbina e una strofinatina di musetto indaga con gli occhi vispi tutte le scartoffie e i libri.

Ha superato a pieni voti la prova “Youtube”, tanto che così piccino guarda con attenzione le immagini animate sul pc e va ad annusare il o i personaggi del video. Devo mostrargli il cartoon breve di Simon’s Cat con la mosca. Poi lo filmo…

Lu’

Add A Comment

You must be logged in to post a comment.