ead>

Error. Page cannot be displayed. Please contact your service provider for more details. (11)

Luna di Carta

Just another artistsagainstwar.info weblog

Archive for Febbraio, 2010

vintage e natura …

admin on Feb-21-2010

http://www.giustiziaquotidiana.it/public/racconti_albero.JPG

Domenicale… ho realizzato una immagine che appartiene di diritto alla serie dei “riflessi”.

La ninfa, realizzata con una foto vintage che riprende una fanciulla vissuta molti anni fa (trovata in rete), è nell’immagine la voce chiara, fresca e riposante del racconto di un albero secolare.

Una voce ultraterrena udita solo dall’anima sublime, concentrata nel lungo ascolto del tenue stormire delle foglie.

Quanto diverso il mio pensiero vero, dalla paccottiglia volgare che di me si scrive.

La mia vita è semplice, come il racconto dell’albero.

Questo è il segreto, ma non v’è alcun mistero…

.. e tutto il resto è infima miseria e viltà.

Lu’

nove …

admin on Feb-20-2010

http://littlejerryblog.com/wp-content/uploads/2008/02/jail-bird-002.JPG

Adesso sei a quota nove, sarà prima di quanto credi …

Lu’

artists against war

admin on Feb-18-2010

art_200

Artists Against War è un movimento, che fin dalla sua nascita si è dissociato sempre dalle appartenenze politiche di bottega, dai dictat delle sezioni locali e nazionali e/o dal singolo politico.

Nel corso di questi anni sono stati egualmente nostri ospiti ambasciate, partiti, sindacati, giornalisti, giuristi e magistratura. Inoltre sono state nostre ospiti altre organizzazioni a carattere di volontariato associativo nazionali e straniere.

Nello stesso modo Artists Against War, costituito da Artisti italiani e stranieri appartenenti a differenti religioni, non partecipa e non sostiene movimenti ateistici o campagne denigratorie nate contro organizzazioni clericali o religiose.

Tutti gli eventi di Artists Against War, regione per regione, sono autofinanziati.

Gli Artisti di Artists Against War Italia si sono costituiti nella Associazione Argon, in Roma e Bologna, nell’ottobre del 2004.

Loredana Morandi

Rifondazione al passo con la puttanocrazia..

admin on Feb-16-2010

Post poco serio e fuor dalla grazia di Dio…

Conoscenza

Rifondazione al passo con la Puttanocrazia

Questo deve essere un segnale neppur velato della rivendicazione di appartenenza a quei circuiti di sfruttamento e ricatto, che hanno fatto lo scandalo della sanità Barese. Sì, un po’ come se Vendola dichiarasse: “Le prostitute di Tarantino erano anche le mie”, in un eccesso di benevolente lussuria elettorale. Perché lui è gay e tollerante.

Via Rifondazione, di tacco a spillo in tacco a spillo, in Vladimiro,ho sempre apprezzato  quel modo di camuffarsi da vecchia nonna parlamentare, sarà che l’età migliora e non son per lui più i tempi delle paillettes e dei boa di struzzo, da rivisitare folleggiando solo nel privato o da condividere per il gay pride. Vero, che Luxuria abbia dato uno splendido servizio televisivo alla Rai con la visitazione notturna dei luoghi ove si prostituiscono le transessuali nella Capitale.

Mi guardi Iddio se oso minimamente contrastare o censurare le scelte sessuali di Marrazzo e Sircana, ma anche dopo lo stupratore seriale di Roma a far da segretario di un circolo comunista, vedere la prostituzione morale e politica di un partito che svende le donne in questo modo mi duole.

Mi duole al cuore, ma mi sembra di sentir quel tacco spingere giù con forza sul “piedino”.  Tra le dolorose stelle allora odo Tonino a Luigino che offrono “più gnocca per tutti” in Puglia e mi vien da piangere.

Perché la verità, amara, amarissima da disvelare è che in Italia c’è un uomo solo:

Silvio Berlusconi. Che sarà anche fruitore di servizi, ma almeno è maschio!

 

Però a me non chiedete nessuna tessera. Anzi, girate a largo.

E Santo Iddio, lol …

 

Lu’

Li, 3, 6.941

admin on Feb-14-2010

http://www.giustiziaquotidiana.it/public/salar_uyuni.JPG

Lithium, Li, 3, 6.941, Salar de Uyuni, Bolivia.

Il brano degli Evanescence mi ha ispirata ad una piccola ricerca geografica e dalla tavola periodica degli elementi.

Il riferimento nella mia iconografia personale proviene dall’immagine che segue.

http://www.giustiziaquotidiana.it/public/Encounter.jpg

Ma è diversa… e ho fatto anche un piccolissimo wallpaper…

… funziona.

Lu’

p.s.

admin on Feb-12-2010

http://data2.blog.de/media/581/1255581_6c313e01dc_m.jpeg

il mio photoshop non vuol saperne di aprirsi.. uffa!

Lithium

admin on Feb-11-2010

.. una gran voce, sì!

Lithium - Evanescence 

Lithium, don’t want to lock me up inside.
Lithium, don’t want to forget how it feels without…
Lithium, I want to stay in love with my sorrow.
Oh, but God, I want to let it go.

Come to bed, don’t make me sleep alone.
Couldn’t hide the emptiness, you let it show.
Never wanted it to be so cold.
Just didn’t drink enough to say you love me.

I can’t hold on to me,
Wonder what’s wrong with me.

Lithium, don’t want to lock me up inside.
Lithium, don’t want to forget how it feels without…
Lithium, I want to stay in love with my sorrow.

Don’t want to let it lay me down this time.
Drown my will to fly.
Here in the darkness I know myself.
Can’t break free until I let it go.
Let me go.

Darling, I forgive you after all.
Anything is better than to be alone.
And in the end I guess I had to fall.
Always find my place among the ashes.

I can’t hold on to me,
Wonder what’s wrong with me.

Lithium, don’t want to lock me up inside.
Lithium, don’t want to forget how it feels without…
Lithium, …stay in love with my sorrow.
I’m gonna let it go

Traduzione

Litio – non voglio chiudermi in me stessa
Litio – non voglio dimenticarmi come ci si sente senza
Litio – voglio restare in buoni rapporti
Con il mio dolore, oh ma Dio, voglio lasciarlo andare

Vieni a letto, non farmi dormire da sola
Non riuscirei a nascondere il vuoto che crei
Non ho mai voluto che fosse così freddo
Semplicemente non bevevo abbastanza
Da dire che tu mi amavi

Non posso conservarmi, chiedendomi
Cosa c’è di sbagliato in me

Litio – non voglio chiudermi in me stessa
Litio – non voglio dimenticarmi come ci si sente senza
Litio – voglio restare in buoni rapporti con il mio dolore

Non voglio che si adagi su di me, questa volta
Ha affogato la mia voglia di volare
Qui nell’oscurità  conosco me stessa
Non posso liberarmene finché non lo lascio andare
Lasciami andare

Tesoro, dopo tutto ti perdono
Tutto è meglio rispetto a stare da sola
E alla fine immagino che dovevo cadere
Trovo sempre il mio posto tra le ceneri

Non posso conservarmi, chiedendomi
Cosa c’è di sbagliato in me

Litio – non voglio chiudermi in me stessa
Litio – non voglio dimenticarmi come ci si sente senza
Litio – voglio restare in buoni rapporti
Con il mio dolore, oh ma Dio, voglio lasciarlo andare

risolto!

admin on Feb-9-2010

Risolto finalmente la faccenda del banner, non pensavo che il marcatore jpg potesse rompere così tanto …

http://www.webgraffiti.it/gif/veicoli/treni01/treno006.gif

Dopo la giornata di oggi devo dichiararmi brava, anzi bravissima.

Credo di essere la sola persona in tutta Italia a ritrovare oggetti perduti lungo le ferrovie italiane e su treni in movimento.

No, non ce n’è un altra come me, capace di ottenere miracoli nel proprio quotidiano.

Lu’